Nel primo trimestre del 2019 gli addetti in Liguria sono aumentati dello 0,7% rispetto al primo trimestre 2018: da 439.208 a 442.270. È quanto comunica Regione Liguria, analizzando dati diffusi da Infocamere in base alle rilevazioni Inps su avvio e cessazione dei rapporti di lavoro dipendente.

I dati nazionali mostrano per lo stesso periodo una diminuzione del numero degli addetti del 2,7%.

Nella nota stampa il presidente Giovanni Toti e l’assessore al lavoro Gianni Berrino osservano che «la Liguria è in controtendenza rispetto all’Italia, senza godere di particolari circostanze favorevoli, anzi avendo fronteggiato difficoltà eccezionali, segno che il tessuto produttivo è sano e che le politiche di incentivi alle imprese che assumono, i bandi, la formazione mirata all’immediata occupazione sul territorio stanno dando i risultati attesi».

È la provincia di Genova a registrare l’aumneto maggiore: nel capoluogo sono 194.718 gli addetti contro i 192.633 del marzo 2018 (+1,1); la stessa variazione percentuale in positivo che si registra anche in tutta la provincia, dove gli addetti sono 255.262 mentre a marzo 2018 erano 252.441. I dati del secondo trimestre saranno disponibili a fine ottobre.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.