Miglioramento dei servizi già attivi e incremento di possibilità per il pagamento della sosta agevolando i cittadini e rendendo il servizio sempre più semplice e fruibile da tutti, turisti compresi.

Presentate alla Spezia le novità di Atc Mobilità e Parcheggio, che si occupa della gestione della sosta e dei parcheggi in città.

Questa mattina il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, Stefano Sciurpa, presidente e direttore generale della società di via Saffi, Francesco Masinelli amministratore delegato di Atc Esercizio e il presidente Gianfraco Bianchi, hanno presentato tutte le ultime novità: due nuove App, il passaggio per i permessi alla sosta (pass) dal sistema Rfid (Radio Frequency Identification) al Qrcode e un’importante novità studiata e realizzata in collaborazione con Atc Esercizio sull’erogazione titoli di viaggio e abbonamenti da parcometri.

«Una nuova stagione per le partecipate, società che collaborano con il Comune e fra loro, questa è la vera novità – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini – siamo tutti a servizio dei cittadini, e un sistema complessivamente migliore per la sosta, i parcheggi e il trasporto pubblico, più semplice e fruibile, è doveroso anche per la vocazione turistica della Città ormai consolidata. Usufruire dei parcheggi con metodi più efficienti e moderni, nuove app e sistema Qrcode, pagare il biglietto dell’autobus anche dai parcometri, sono tutti elementi che vogliono cambiare in meglio il servizio che deve essere alla stregua delle analoghe città europee».

Le app per il pagamento sono MyCicero e DropTicket, che affiancano le due già presenti (Easypark e Telepasspay). A queste due a breve si aggiungerà PayByPhone del gruppo Volskwagen.

Anche in questo caso si va nella direzione della digitalizzazione soprattutto per quel che concerne i pagamenti. Da remoto, attraverso il telefonino e la app, utilizzata è possibile aumentare il periodo di sosta nel caso in cui lontani dall’automobile il ticket sia in scadenza.

Questa novità nasce anche da un attento monitoraggio delle transazione che hanno evidenziato come nel giro di pochi anni pagamenti tramite app siano aumentati in maniera decisa. Si è passati dai 73.598 euro incassati effettuati tramite app nel 2014 ai 292.796 del 2018. Ad agosto 2019 il fatturato tramite app è stato di 236.445.

I  parcheggi
Parcheggi a pagamento senza limite di tempo 7500
Parcheggi a pagamento con limite di tempo  682
Parcheggi riservati residenti 2064
Parcheggi moto 3410
Parcheggi invalidi 604
Carico scarico Merci 376
Passaggio per i permessi alla sosta (pass) dal sistema Rfid (Radio Frequency Identification) al Qrcode.
I pass della sosta saranno sostituiti e si passerà dal vecchio Rfid al nuovo QRcode. I pass attualmente sono dotati di una codice a barre (Rfid). A partire  dall’11 settembre  a chi rinnova un permesso e ne accende uno nuovo sarà consegnato il nuovo supporto dotato di qrcode. Una tecnologia più moderna che permetterà l’accesso a servizi migliori soprattutto on line; ad esempio  permetterà il rinnovo pass da casa tramite Pc, di richiedere autorizzazioni (pass residenti, aut. ztl, abbonamenti speciali) e fare modifiche, direttamente da casa senza recarsi negli uffici. Un  primo deciso passo verso un’ offerta di servizi sempre più articolata.
Tutti i possessori di pass con tecnologia Rfid riceveranno quello nuovo nella consueta lettera di fine anno in cui vengono ricordate le modalità di rinnova dei pass per residenti. L’attivazione del QR code invalida automaticamente il vecchio Rfid.

Pagamento ticket bus tramite parcometro
La collaborazione tra Atc Esercizio e Atc Mobilità e Parcheggi ha fatto sì che, in 24 parcometri presenti alla Spezia (marca Parkeon – modello Strada), sarà possibile acquistare, oltre ai titoli di sosta, i titoli di viaggio e, a breve, effettuare il rinnovo degli abbonamenti e il pagamento delle sanzioni.
L’acquisto sarà possibile per i principali codici di utilizzo, vale a dire dallo 00 allo 05, con la possibilità di pagare sia con i contanti che con le carte di credito. Al più presto verrà anche introdotta la possibilità di scegliere direttamente la destinazione desiderata (ad esempio Portovenere o Lerici) lasciando al parcometro il “compito” di stampare il biglietto con il codice corretto: un valido aiuto per tutti, ma, in particolare, per i turisti.
«Questa nuova tipologia di biglietto avrà delle caratteristiche peculiari – commenta il presidente Gianfranco Bianchi – legate al fatto di essere emessi dai parcometri della sosta. Saranno in carta leggera, come i già conosciuti titoli di sosta: per questo motivo non saranno obliterabili e avranno la durata di un’ora e un quarto dal momento della stampa. Inoltre, trovandosi distribuiti nelle principali vie della Spezia, in particolare del centro storico, saranno particolarmente utili nel caso in cui le rivendite siano chiuse e per i turisti che visitano la città. Un segno di attenzione in più per tutto coloro che scelgono di spostarsi con i nostri mezzi».

Atc Esercizio si arricchisce di un’altra alternativa per l’acquisto dei suoi biglietti e lancia un chiaro messaggio contro l’evasione, ricordando tutte le modalità a disposizione per viaggiare in regola: le biglietterie di Atc alla Spezia (in piazza Chiodo e l’altra, di prossima apertura, presso la sede di Atc in via Leopardi), la biglietteria di piazza Terzi a Sarzana, le 375 rivendite diffuse nel territorio provinciale (190 nel Comune della Spezia), le 7 emettitrici (piazza Chiodo, Stazione Fs, Lerici, Portovenere, Framura, Brugnato e Sarzana), l’App Atc La Spezia Mobile e il sito aziendale, l’App dropticket e gli sms.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.