Da domani a lunedì 9 settembre l’unità a vela Corsaro II, impegnata nella campagna d’istruzione per gli allievi ufficiali aspiranti guardiamarina della terza classe dell’Accademia Navale di Livorno, sosterà nel porto di Imperia.

La Corsaro II, al comando del tenente di vascello Angelo Maria Giannini, è uno yawl progettato da Olin Stephens, uno dei più famosi architetti navali che, nello studio newyorkese “Sparkman & Stephen”, ha firmato numerosi progetti di barche che hanno partecipato a varie edizioni della Coppa America. È stato realizzato interamente in legno mogano e teak nei cantieri di Costaguta di Genova Voltri nel 1960.

La nave è solitamente impiegata, durante i mesi primaverili ed estivi, in campagne addestrative a favore degli allievi e degli ufficiali della Marina Militare, in campagne di sensibilizzazione per il rispetto dell’ambiente e nella diffusione dell’educazione all’arte marinaresca, con attenzione e valorizzazione del mare. L’Unità partecipa inoltre alle regate di vele d’epoca dei circuiti dell’Associazione italiana vele d’epoca (Aive) e a quelle internazionali. Nei mesi invernali, invece, l’unità si occupa della formazione degli allievi ufficiali con uscite in mare di breve durata.

L’unità dipende organicamente e operativamente dal comando in capo della squadra navale (Cincnav), per il tramite del comando gruppo navi a vela (Comgrupvela) e il comando flottiglia unità ausiliarie di La Spezia (Comflotaus).

Durante la sosta a Imperia, l’unità sarà ormeggiata nella marina di Porto Maurizio e prenderà parte all’edizione 2019 della regata Vele d’epoca di Imperia, prestigiosa manifestazione velica che ogni anno vede competere le più belle e importanti imbarcazioni classiche d’Europa.

Foto in apertura: Marina militare

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.