Prevenzione dei rischi alluvionali, difesa del suolo e cura del territorio: questi gli obiettivi del piano di interventi messo in campo dall’amministrazione comunale di Ceriale in questi giorni, dedicato alla pulizia di rii e corsi d’acqua, ma anche di condotte e canali più sensibili.

L’assessorato ai Lavori pubblici e l’ufficio tecnico hanno elaborato un cronoprogramma di opere in vista della stagione autunnale, nell’ambito di un complessivo progetto di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico.

«Abbiamo cominciato a pulire i canali nelle zone più sensibili: Pineo, Burrone e zona Prae, in seguito passeremo ai rii e torrenti cittadini – afferma il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Luigi Giordano – Contestualmente inizieremo la pulizia delle canalizzazioni del centro cittadino e delle zone limitrofe: lungomare e vicoli».

Il programma andrà avanti fino al completamento del piano di prevenzione del Comune di Ceriale, fino a fine novembre, tra cui l’intervento per la pulizia del rio San Rocco.

I lavori sono finanziati con fondi propri comunali: previsto lo sfalcio e decespugliamento della vegetazione, taglio di canne e arbusti e la rimozione di piccoli tronchi di alberi, con attenzione all’ecosistema fluviale.

«Ora stiamo vedendo, in maniera congiunta, con il Comune di Albenga l’intervento per la pulizia e messa in sicurezza del rio Carenda, che riguarda entrambi i territori comunali: in questo caso saranno da stanziare delle risorse, in particolare per la rimozione di detriti e altro materiale che potrebbero creare criticità e problemi in caso di forti piogge.Mi auguro che a breve potremo definire assieme l’intervento e far partire i lavori», conclude Giordano.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.