Avvio positivo per la Borsa di Milano, l’indice Ftse Mib ha iniziato le contrattazioni a +0,2% a 22.126 punti. Listino principale trainato dai bancari: Ubi Banca +2,75%, Unicredit +2,59%, Banco Bpm +1,67%. In calo Diasorin (-1,45%)

Poco mosse le borse europee: a Parigi il Cac 40 sale dello 0,11% a 5.649 punti, a Francoforte l’indice Dax segnava +0,02% a 12.412 punti mentre a Londra il Ftse 100 cede lo 0,11% a 7.336 punti.

Borse asiatiche positive, sostenute dall’ottimismo sui negoziati tra Usa e Cina sui dazi. Tokyo è salita dell’1,05%.

Prezzo del petrolio stabile all’avvio dei mercati europei. Il Wti del Texas scambia a 55,09 dollari con una variazione di -0,02%. Il Brent del Mare del Nord passa di mano a 60,33 (-0,08%).

Nei cambi l’euro prova a risalire all’avvio dei mercati dopo la discesa sotto quota 1,1 ieri a seguito delle misure varate dalla Bce. La moneta unica si rafforza a 1,1089 dollari con un rialzo dello 0,22%. In Asia lo yen scambia a 108,26 (-0,04%) mettendo a segno un rialzo in settimana dell’1,1%.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco, ha aperto a 139 punti base, in linea con la chiusura precedente. Il rendimento è a 0,91%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.