Avvio di seduta positivo per la Borsa di Milano. Nel giorno decisivo per la nascita del nuovo governo M5S-Pd, l’indice Ftse Mib segna un rialzo dell’1,24% a 21.668 punti.

Tra i titoli in maggiore rialzo, Moncler segna +3,08%, Atlantia +2,51%, Unicredit +2,43%.

Avvio di seduta positivo per le principali borse europee. Londra segna un rialzo dello 0,31% a 7.290 punti, Parigi sale dello 0,97% a 5.518 punti e Francoforte dell’1,12% a 12.043 punti.

Nei mercati asiatici è cauta Tokyo  a +0,12%.

Oggi si attende il Beige Book della Fed previsto alle 20, ossia il commento dell’attuale situazione economica.

Prezzo del petrolio in risalita dopo il tonfo di ieri. Il greggio Wti, che nella serata di ieri aveva registrato un calo del 2%, scendendo appena sotto la soglia dei 54 dollari, si è portato a 54,14 dollari al barile, con un guadagno di 20 centesimi. Il Brent quotato a Londra è salito a 58,38 dollari (+21 centesimi).

Nei cambi l’euro è poco mosso questa mattina nei confronti del dollaro. La moneta unica vale 1,9076 dollari ed è in leggero rialzo rispetto allo yen a 116,58.

Continua a diminuire lo spread: dopo l’apertura stabile rispetto a ieri a 158 punti base, il differenziale tra Btp italiano e corrispondente Bund tedesco, ha toccato i 150 punti base. Il rendimento è a 0,81%

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.