Apertura poco mossa per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib sale dello 0,06% a 21.966 punti. Con il passare dei minuti però vira in negativo. Tra i titoli in rialzo ci sono Ferrari (+1,09%) e Atlantia (+1,07%). In ribasso i bancari come Ubi Banca (-1,17%) e Unicredit (-0,92%), ma anche Diasorin (-0,93%).

Apertura debole per le principali borse europee. Londra cede lo 0,29% a 7.250 punti, Parigi lo 0,02% a 5.592 punti e Francoforte guadagna lo 0,16% a 12.146 punti.

Nei mercati asiatici chiusura positiva per Tokyo, dopo le ultime aperture sul fronte dei dazi tra Usa e Cina. Il Nikkei ha concluso a +0,54%.

Il prezzo del petrolio è in lievissimo calo. Il greggio Wti ha perso 10 centesimi (-0,18%) fissandosi a 56,20 dollari al barile. Il Brent ha perso 9 centesimi fissandosi a 60,86 dollari al barile (-0,15%).

Nei cambi l’euro è stabile questa mattina nei confronti del dollaro. La moneta unica vale nei primi scambi 1,1039 dollari (in lievissimo aumento rispetto ai 1,1038 della quotazione di ieri sera dopo la chiusura di Wall Street). La moneta unica poco dopo le 8.00 è scambiata a 118,13 yen 117,37 yen.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto stabile a 153 punti base. il rendimento è a 0,89%

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.