A Genova arriva Philips: dopo l’acquisto di Carestream Health, inaugurata la sede al Porto antico

Philips, dopo l’annuncio di marzo, ha perfezionato ad agosto l'acquisizione del business Healthcare Information Solutions di Carestream Health in 26 Paesi, tra cui l’Italia.

Inaugurata oggi la nuova sede di Philips Healthcare Information Solutions, al Porto antico di Genova. Dopo l’annuncio dello scorso marzo, la multinazionale ha perfezionato ad agosto l’acquisizione del business Healthcare Information Solutions di Carestream Health in 26 Paesi, tra cui l’Italia: il completamento dell’intera operazione di acquisto nei rimanenti Paesi (in totale sono 38) è prevista entro la fine l’anno.

La sede di Genova, dove lavorano oltre 100 persone, è un innovativo e moderno centro di competenze, necessarie per gestire le attività del business healthcare IT in Italia, ma anche in tutta Europa, Medio Oriente e Africa.

Aperto nel 2000, il Technology & Innovation Center genovese è una delle più complete strutture di servizio nel mercato dell’imaging medicale, garantisce servizi di consulenza e formazione a oltre 4 mila professionisti nelle aree dedicate e offre supporto remoto a più di 1.500 clienti che producono oltre 132 milioni di esami di imaging diagnostico ogni anno.

Le attività del centro continueranno a essere svolte senza cambiamenti: la collaudata piattaforma Cloud di gestione immagini di Carestream Hcis permetterà a Philips di rafforzare la propria offerta nell’ambito dell’informatica medicale, gestendo al meglio dati e immagini per migliorare i flussi di lavoro, la sicurezza e l’efficienza degli strumenti a disposizione dei clinici.

 

 

 

 

Philips-Hcis Carestream: acquisizione completata, il 5 settembre l’inaugurazione della sede genovese

Le soluzioni di imaging aziendale sviluppate da Philips consentono di connettere in sicurezza pazienti e operatori in tutta la struttura sanitaria, facilitando la condivisione delle informazioni. Le applicazioni di visualizzazione avanzata e analisi utilizzano l’intelligenza adattiva per supportare il medico, fornendo approfondimenti clinici e migliorando la collaborazione tra i team.

«L’integrazione di queste due realtà – dichiara Simona Comandè, general manager Philips Italia, Israele e Grecia – migliorerà la nostra capacità di fornire soluzioni sostenibili e flessibili per gli ospedali e i sistemi sanitari, ampliando le nostre opportunità di sviluppo sul mercato italiano e non solo. In un’epoca in cui la gestione e la condivisione delle informazioni diventano sempre più importanti, abbiamo la straordinaria opportunità di disporre di piattaforme informatiche all’avanguardia in grado di connettere davvero dati, persone e tecnologia. E traghettare il nostro paese verso la sanità del futuro».

Ospite d’onore al taglio del nastro, il sindaco di Genova Marco Bucci, che, nel suo passato da manager, ha guidato per molti anni Carestream Health: «In questo edificio ho trascorso tanto tempo della mia vita, ma soprattutto in questo settore, circa 35 anni − spiega − Questo centro è fondamentale per il business di Philips ed è bello che una grande azienda internazionale come questa abbia deciso di investire qui: è un’azienda in più che mette radici nella nostra città, anche perché l’altro segmento di Carestream rimane, e, guardando al futuro, questa acquisizione significa anche nuovi posti di lavoro. Il successo di queste aziende è anche il successo della città di Genova».

Dal punto di vista occupazionale, come precisa Comandè, sarà mantenuto l’attuale organico e per ora è presto prevedere nuove assunzioni: «In questo momento parte la fase di integrazione della nostra cultura e dei nostri processi e, soprattutto, occorre fare sinergia di portafoglio con il resto business di Philips. È comunque ovvio che un’acquisizione ha sempre come obiettivo una crescita, ma per ora è presto per fare altre previsioni».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.