Chiusura in rialzo per Piazza Affari: a Milano l’indice Ftse Mib ha guadagnato l’1,36% a 20.539 punti, l’All Share +1,22%.

L’apertura di Washington a Pechino sui dazi, con lo slittamento a dicembre delle nuove tariffe sui tecnologici di largo consumo, ribalta le sorti di una giornata iniziata non bene per i mercati finanziari europei, che ora chiudono positivi: Parigi ha guadagnato lo 0,99% a 5.363 punti, Francoforte lo 0,6% a 11.750 punti e Londra lo 0,33% a 7.250 punti.

Si riduce lo spread Btp/Bund, portandosi sotto quota 230 pb. In chiusura il differenziale si attesta sui 223 punti base, rendimento dei Btp decennale all’1,62%.

A Piazza Affari in evidenza i bancari: le migliori sono Banco Bpm e Ubi Banca, che sfiorano il +4%. Bene anche Unicredit (+3,06%). Positive anche Pirelli e St, entrambe guadagnano oltre il 3%. In ribasso Campari (-1,68%), Telecom Italia (-1,16%).

Il petrolio: Wti settembre balza a 56,8 dollari al barile, Brent ottobre a 60,7 dollari. I cambi: euro/dollaro a 1,1186.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.