Procede la demolizione della pila 2, l’ultima rimasta di ponte Morandi: come comunica Ati Demolitori, un escavatore dotato di pinze idrauliche installate sopra un braccio di 30 metri di lunghezza (lo stesso utilizzato per abbattere gli edifici di via Porro) sta demolendo in piccoli pezzi la pila 2 a ridosso della colina di Coronata: per questo motivo non è stato possibile avvalersi delle gru in quanto la zona dove insiste la pila lo impedisce. Per poter accedere con il braccio dell’escavatore sono state realizzate delle ampie piste, sbancando una parte dell’area.

Lo spazio dove si sta operando è molto sensibile perché sono presenti alcune tubazioni di gas e vicino alla pila vi è anche una stazione che ospita una cabina di decompressione che serve per trasformare da alta a bassa la pressione del gas, prima dell’inizio della demolizione si è proceduto con tutte le opere di protezione necessarie.

I lavori di demolizione della pila saranno completati entro pochi giorni.

Intanto oggi, alle 17, come anticipato la scorsa settimana dal sindaco Marco Bucci, sarà inaugurato il bypass di via Porro: la soluzione consentirà alla val Polcevera di uscire dal parziale isolamento a causa della chiusura di tre strade su quattro a causa dei cantieri di ponte Morandi. Entro mercoledì prevista la riapertura anche di corso Perrone. Con la riapertura al transito veicolare nelle due strade, anche il servizio Amt introduce delle novità: la navetta FP prolungherà il percorso collegando via Fanti d’Italia a via Brin con transito proprio dal bypass di via Porro.

Inoltre, da martedì 13 agosto verranno ripristinate anche le linee 8 e 8/: per quello che riguarda la linea 8 (via Avio – Bolzaneto), i bus percorreranno nuovamente via Avio, piazza Montano, via W. Fillak, bypass di via Porro, Rivarolo, Bolzaneto. Ripristinato anche il percorso della linea 8/ circolare (via Avio – Rivarolo – Via Avio): i bus transiteranno nuovamente per via Avio, piazza Montano, via W. Fillak, bypass di via Porro, Rivarolo.

Con la riapertura di corso Perrone, sarà ripristinato anche l’originario percorso della linea 63.

Genova, tra pochi giorni, si prepara anche a ricordare la tragedia che un anno fa ha colpito la città: mercoledì 14 agosto sarà reso omaggio alle 43 vittime del crollo, sul posto saranno presenti le massime istituzioni nazionali, tra cui il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.