Prosegue l’opera di messa in sicurezza delle scuole della città. A luglio sono stati consegnati lavori per un totale di circa 1 milione e 600 mila euro, mentre tra agosto e settembre partono i cantieri per ulteriori 550 mila euro.

«Il Comune di Genova – sottolinea l’assessore alle manutenzioni e lavori pubblici Paolo Fanghella – sta investendo molto per mettere in sicurezza le scuole sotto il profilo prevenzione incendio e per la realizzazione di opere di controsoffitti. L’obiettivo è eliminare i rischi e migliorare l’accessibilità dei plessi scolastici».

A luglio sono partiti i lavori per l’eliminazione di alcune criticità nella Scuola Via Teglia 2, nel Municipio 5 Valpolcevera. Di 715 mila euro l’importo dei lavori.

Al via i lavori anche nella Scuola Centurione, salita Inferiore Cataldi 5, nel Municipio 6 Medio Ponente per un importo di 262 mila euro, mentre sono 200 mila gli euro destinati alla Scuola Tina Quaglia di via Vecchi nel Municipio 9 Levante: la somma serve per il completamento dei dispositivi per la prevenzione incendi.

Saranno eliminate infine anche le criticità delle vie di esodo nella Scuola Barrili, in piazza Palermo 11 (Municipio 8 Medio Levante): di 421 mila euro la cifra stanziata.

Tra agosto e settembre è inoltre previsto l’avvio del cantieri per la Scuola Piazza delle Erbe: 550 mila euro serviranno a recuperare e completare l’oratorio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.