Dall’inverno 2020-2021 Costa Crociere annuncia novità sugli itinerari nel Mediterraneo della durata di 14 giorni.

La partenza sarà sempre dall’home port di Savona ed è prevista, per la prima proposta, il 6 dicembre 2020 e il 7 febbraio 2021: Marsiglia (Francia), Barcellona (Spagna), Iráklion (Grecia), Izmir (Turchia), uno scalo con pernottamento a Istanbul (Turchia), Atene (Grecia), Palermo e Napoli.

Il secondo itinerario, sempre da Savona con partenza il 10 gennaio e il 7 marzo 2021, include invece Marsiglia (Francia), Barcellona (Spagna), Iráklion (Grecia), uno scalo con pernottamento ad Haifa (Israele), Kusadasi (Turchia), Palermo e Napoli. Nel resto della stagione invernale Costa Fortuna offrirà itinerari di una settimana nel Mediterraneo occidentale, che faranno tappa anche a Valencia.

«La strategia di Costa Crociere per i prossimi anni – annuncia Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere – si basa su uno sviluppo che sia sostenibile e che sappia recepire i trend crescenti di domanda da parte degli ospiti. Le novità che abbiamo annunciato vanno in questa direzione e mirano a soddisfare al meglio le richieste. Per questo motivo, stiamo lavorando a un potenziamento ulteriore del nostro impegno nel Mediterraneo, che diventerà sempre di più la nostra casa, con un’offerta di itinerari per tutte le esigenze, sia in termini di lunghezza che di destinazioni coperte».

La presenza di Costa Crociere nel Mediterraneo si rafforzerà soprattutto grazie all’entrata in servizio di Costa Smeralda e Costa Toscana, le due nuove ammiraglie attualmente in costruzione presso il cantiere Meyer di Turku, in Finlandia. Costa Smeralda, a partire da novembre 2019, offrirà crociere di una settimana nel Mediterraneo occidentale affiancata da Costa Toscana che entrerà invece in servizio nel 2021. Le due navi segneranno inoltre una vera e propria svolta sul piano ambientale, perché saranno alimentate, sia in porto sia in navigazione, a gas naturale liquefatto (Lng).

Sempre in tema di nuove navi, Costa Firenze, attualmente in costruzione presso lo stabilimento Fincantieri di Marghera, anticiperà invece il suo posizionamento in Asia. Costa Firenze e la sua gemella Costa Venezia, entrata in servizio lo scorso marzo, sono le prime navi Costa progettate appositamente per il mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006. Proprio per rispondere alla crescente domanda da parte degli ospiti cinesi e asiatici, dopo la consegna prevista per il 30 settembre 2020, Costa Firenze farà rotta direttamente verso la Cina, senza quindi effettuare le crociere in Italia, Francia e Spagna previste nel mese di ottobre 2020.

Visti questi cambiamenti, nell’inverno 2020/21 Costa Mediterranea prenderà il posto di Costa Fortuna, offrendo gli stessi itinerari con partenza da Singapore alla scoperta di Cambogia, Malesia e Thailandia. La compagnia ha in previsione inoltre alcune modifiche relative al programma di Costa Victoria successivo al 9 settembre 2020, e a quello di Costa Luminosa ai Caraibi dell’inverno 2020/21, che pertanto non sono più disponibili per la prenotazione.

Costa Crociere sta provvedendo a informare le agenzie di viaggi e gli ospiti, in modo da garantire a tutti soluzioni alternative per le proprie vacanze. Gli ospiti che hanno già prenotato una crociera da Singapore su Costa Fortuna per l’inverno 2020/21 saranno riprotetti su Costa Mediterranea. Gli ospiti prenotati sulle crociere di Costa Victoria in India e Maldive, di Costa Mediterranea nell’Oceano Indiano, di Costa Luminosa ai Caraibi e di Costa Firenze nel Mediterraneo e sul posizionamento, avranno la possibilità di scegliere all’interno del portafoglio prodotti di Costa Crociere e beneficeranno di uno sconto del 10% sulla loro scelta.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.