Carige ha registrato nel primo semestre 2019 una perdita di 428,5 milioni di euro. È quanto emerge dalla rendicontazione volontaria certificata dell’ istituto resa nota assieme alla documentazione per l’ assemblea del 20 settembre che dovrà approvare l’ aumento di capitale dell’ istituto da 700 milioni. La rendicontazione, spiega una nota della banca, «registra i previsti effetti delle iniziative di derisking predisposte nel quadro dell’ operazione di rafforzamento patrimoniale, che concorrono in misura determinante alla perdita».

La nota annuncia inoltre che il piano strategico aggiornato di Carige, di intesa con il Fitd, prevede per l’ istituto un risultato netto positivo dal 2021, che si attesta a 74 milioni nel 2023, con un ritorno sul capitale del 6,2%.

Il piano strategico aggiornato prevede «ratio patrimoniali costantemente uperiori ai target assegnati da Bce comprensivi di guidance (cet1 ratio pari all’11,8% e overall capital requirement pari al 15,3%2) e un npe ratio lordo costantemente inferiore al 5% in arco Piano».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.