Dopo il via libera della Bce all’operazione di ricapitalizzazione, è attesa in queste ore la convocazione dell’assemblea straordinaria di Banca Carige: gli azionisti saranno chiamati a esprimersi sull’aumento di capitale venerdì 20 settembre, data resa ufficiale nel tardo pomeriggio dall’istituto di credito genovese.

La Banca centrale europea ha dunque detto sì a un’operazione che prevede un rafforzamento patrimoniale da 900 milioni: 700 milioni di aumento di capitale e 200 di bond.

Perché il piano vada in porto, all’assemblea dovrà presentarsi almeno il 20% del capitale e dovranno esprimersi a favore almeno i 2/3 dei presenti. Determinante per l’approvazione dell’aumento sarà la scelta dell’attuale maggiore azionista, Malacalza Investimenti (27,6%), che nel dicembre scorso aveva bocciato la ricapitalizzazione da 400 milioni.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.