Ansaldo Energia si è aggiudicata un contratto Epc (engineering, procurement and construction, fornitura “chiavi in mano”) per la progettazione, fornitura e installazione di una centrale termoelettrica a ciclo aperto per una potenza installata di 300 MW a Irsching, nella Baviera meridionale (Germania).

L’impianto, denominato “Irsching 6”, sarà equipaggiato da una turbina gas AE94.3A e relativo generatore e sistemi ausiliari. L’impianto sarà operativo entro il mese di ottobre del 2022. La commessa fa parte del progetto tedesco TSO “besonderes netztechnisches Betriebsmittel – bnBm” (progetto di riserva di rete) che prevede gare in quattro aree della Germania meridionale.

Cliente della fornitura è la società Uniper, primaria utility tedesca. Uniper nel gennaio scorso si è aggiudicata un contratto da parte dell’operatore di rete TenneT per la costruzione e la gestione di un impianto di riserva in grado di fornire tempestivamente energia in caso di emergenza. Lo scopo dell’impianto sarà quello di assicurare una fornitura affidabile di energia elettrica, nel quadro della strategia generale del Paese per il raggiungimento di ambiziosi obiettivi di miglioramento climatico, senza rischi per imprese e famiglie.

Ansaldo Energia, vincitrice della gara europea, supporterà Uniper nella realizzazione del progetto. La soluzione tecnologica proposta si è dimostrata affidabile, efficiente ed economicamente vantaggiosa, in uno scenario europeo di transizione che esige un supporto sempre crescente per la stabilità della rete, nel quadro di un utilizzo massiccio e in costante aumento delle energie rinnovabili.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.