Amt e Poste Italiane hanno stretto un accordo per cui l’azienda di trasporto pubblico genovese è la prima realtà del settore in Italia a offrire ai propri clienti la possibilità di rinnovare gli abbonamenti negli uffici postali. L’accordo riguarda tutti gli uffici postali presenti sul territorio nazionale, a Genova i punti vendita di Poste sono 70.

Agli sportelli postali si può effettuare il rinnovo degli abbonamenti Amt CityPass annuali e mensili. In particolare si possono rinnovare gli abbonamenti annuali ordinari, gli annuali per studenti under 19, l’abbonamento giovani under 14 e il mensile ordinario da 46 euro. È possibile rinnovare anche il mensile agevolato purché in possesso di carta CityPass in corso di validità. Per rinnovare l’abbonamento è sufficiente portare con sé la propria card CityPass, oppure presentare all’operatore l’abbonamento scaricato sullo smartphone tramite l’App Amt. I clienti potranno rinnovare l’ultima tipologia di abbonamento caricato su CityPass. La data di decorrenza sarà il giorno successivo alla data del rinnovo oppure il giorno successivo alla scadenza dell’abbonamento in corso di validità.

La diversificazione e l’incremento dei punti vendita permetterà ad Amt di concentrare nelle biglietterie le relazioni commerciali più complesse.

«È una partnership innovativa – dichiara il vicesindaco Stefano Balleari – l’accordo tra le due società si inserisce nell’ottica, condivisa dall’amministrazione comunale, di attivare iniziative che facilitino la quotidianità dei cittadini attraverso soluzioni comode e pratiche».

Secondo l’amministratore unico di Amt, Marco Beltrami, «il progetto ha una sua complessità tecnologica, si tratta di un esempio di Smart City applicata alla vita dei cittadini. Ed è la dimostrazione che mettendo a sistema gli attori economici e istituzionali presenti sul territorio si possono ottenere importanti benefici per i cittadini. In pratica i nostri punti vendita, almeno per il rinnovo degli abbonamenti, passano da 5 a 75».

«L’accordo valorizza capillarità della nostra rete, formata da oltre 12.800 uffici postali – dichiara Claudio Cella, responsabile Mercato Business e PA Poste Italiane area Nord Ovest – e dimostra concretamente la nostra vicinanza alle esigenze dei cittadini e la volontà di collaborare con le realtà territoriali, due elementi fondamentali della strategia dell’azienda».

A margine della presentazione dell’accordo Beltrami ha confermato che gli 86 nuovi mezzi previsti da Amt saranno tutti in servizio ai primi di settembre. 30 sono già in esercizio, quasi tutti lo saranno entro agosto.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.