Novità per la sanità della val Polcevera. L’Asl 3, riferiscono le sigle sindacali dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil Genova, ha annunciato alcune migliorie nell’attesa che venga costruita la casa della salute.

Da mercoledì 17 luglio in via Canepari si avvierà un presidio di pediatria specialistica del Gaslini. Inoltre, nell’attuale struttura dell’ex ospedale Pastorino, sarà inserito a breve un servizio di day hospital per la salute mentale. Nel quartiere Diamante di Begato si darà vita a una struttura sanitaria in grado di assicurare le seguenti prestazioni: ecodoppler, ortopedia, visite cardiologiche ed elettrocardiogramma, prelievi, visite ginecologiche.
L’ex ospedale Celesia sarà inserito nel nuovo laboratorio di analisi dell’Asl 3.

Per quel che riguarda la Casa della salute, riferiscono i sindacati, nei prossimi giorni si perverrà alla firma di un protocollo di intesa che dovrà aggiornare quello firmato il 4 luglio 2017. Il nuovo protocollo, oltre a ribadire la volontà comune di dare ai cittadini della Val Polcevera una struttura sanitaria moderna ed efficiente, dovrà fissare tempi, finanziamenti e  soprattutto i contenuti di quella che dovrà essere una vera Casa della salute e cioè “un riferimento certo per i cittadini che devono trovare sempre risposte puntuali ai loro bisogni”.

All’incontro hanno partecipato il direttore generale della Asl 3 Luigi Carlo Bottaro, il Comune di Genova rappresentato da Luciano Grasso.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.