Regione Liguria ha destinato tre milioni di euro, tramite la misura 5.1 del Programma di Sviluppo rurale, a cinque progetti di prevenzione di calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici.

I fondi andranno all’associazione Agricoltori Acquetico (quasi 110 mila euro), Comune di Sestri Levante (oltre 225 mila euro), Comune di Mendatica (oltre 244 mila euro), Comune di Tiglieto (oltre 168 mila euro) e Comune di Albenga (2 milioni e 259 mila euro).

«Abbiamo chiuso le istruttorie e approvato la graduatoria della misura 5.1 del Programma di Sviluppo Rurale – spiega l’assessore all’Agricoltura Stefano Mai – Dopo l’analisi dei progetti che ci sono stati presentati, abbiamo assegnato 3 milioni a cinque differenti progetti. Saranno realizzati interventi strutturali di grande rilevanza, come la messa in sicurezza di corsi d’acqua. Questi fondi si vanno a sommare ai 360 mila euro che si è aggiudicato il consorzio di bonifica del Canale Lunense attraverso il primo bando della misura 5.1».

«Si tratta di finanziamenti che inseriscono un ulteriore tassello nel grande piano di messa in sicurezza del territorio della Liguria − commenta l’assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone − L’attenzione a questa materia in un territorio fragile e delicato come il nostro è fondamentale. In particolare, l’attenzione ai fiumi è strategica, non solo verso quelli più grandi e impattanti come il Magra e il Bisagno, ma anche nei confronti di quelli minori, non meno importanti».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.