La app di Enel X per la ricarica dei veicoli elettrici si evolve e diventa JuicePass: anche a Genova e provincia è disponibile per i clienti l’upgrade dell’app “X Recharge” che offre una nuova interfaccia per ricaricare l’auto in ambiente domestico o lavorativo, nonché su una rete di oltre 6.100 punti di ricarica pubblici in 18 Paesi europei, grazie all’accordo di interoperabilità recentemente siglato con gli operatori IONITY e SMATRICS. Entro luglio, JuicePass sarà disponibile anche negli app store di Spagna, Romania e Stati Uniti.

«Oggi lanciamo JuicePass, un nome che esprime la quintessenza della app, un unico punto di accesso, il “Pass”, all’intera rete di Enel X – ha commentato Alberto Piglia, responsabile e-Mobility di Enel X – Attraverso la nostra app, ricaricare l’auto diventa un’esperienza semplice e interamente digitale, in cui gli utenti accedono alle stazioni, ricaricano l’auto ed effettuano i pagamenti, tutto tramite JuicePass. Per il futuro, continueremo a lavorare per migliorare la customer experience, anche promuovendo un’ulteriore digitalizzazione e integrazione delle reti di ricarica, fondamentale per velocizzare lo sviluppo globale della mobilità elettrica».

Fra le nuove funzionalità offerte da JuicePass, il Radar con notifiche giornaliere push sull’attivazione di nuovi punti di ricarica entro un raggio di 100 chilometri dalla località selezionata; il Rating, che permette di valutare l’esperienza di ricarica dopo il rifornimento; la Performance della sessione di ricarica per monitorare l’andamento della ricarica in tempo reale con informazioni dettagliate sulla velocità di ricarica durante l’intera sessione.

Con JuicePass, Enel X consente ai conducenti di auto elettriche di attivare un proprio profilo, prenotare i punti di ricarica, gestire e pagare i servizi. JuicePass continuerà a evolvere in linea con le esigenze dei clienti e l’innovazione tecnologica nel settore della mobilità elettrica, per essere sempre al passo con i tempi. L’app inoltre amplierà le proprie funzionalità, incorporando nuovi servizi offerti da Enel X e parti terze per offrire ai clienti un’esperienza integrata di mobilità tramite un unico punto di accesso. Gestirà inoltre tutte le soluzioni di ricarica di Enel X come JuiceBox, JuicePole e JuicePump, tenendo conto delle esigenze di ricarica dei clienti per tutti gli usi, da casa all’ufficio, e su un’ampia rete pubblica.

Enel X sta lavorando per ampliare la rete di ricarica europea, per raggiungere oltre 36 mila punti pubblici entro il 2022, con l’obiettivo di accelerare l’adozione delle auto elettriche e la de-carbonizzazione del settore dei trasporti.

Genova è stata una delle prime città in Italia ad aderire al progetto Enel X per l’installazione di colonnine di ricarica e, con 100 infrastrutture attive, automobilisti e motociclisti hanno a disposizione 200 punti di ricarica ad uso pubblico equamente distribuite tra Centro, Levante e Ponente. Il prossimo obiettivo è arrivare a 200 infrastrutture con 400 postazioni entro fine anno.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.