È stato pubblicato oggi sul sito di Regione Liguria il bando da 1 milione di euro per la sicurezza integrata destinato al Comune di Genova (fino a un massimo di 400 mila euro) e ai Comuni con più di 15 mila abitanti (fino a un massimo di 60 mila euro ciascuno per complessivi 600 mila euro), che dovranno presentare progetti insieme ad almeno altri due Comuni più piccoli della stessa provincia.

Le richieste dovranno pervenire entro e non oltre il 1° ottobre 2019. La delibera per l’avvio del bando, approvata dalla giunta regionale, fa seguito alla firma del Patto per la Sicurezza Integrata siglato il 6 aprile scorso in Prefettura, per consentire l’utilizzo delle risorse di Regione Liguria.

Per accedere al finanziamento, i Comuni con popolazione superiore a 15 mila abitanti dovranno presentare progetti che prevedano forme associative (convenzioni, associazioni, protocolli d’intesa) di durata non inferiore a 5 anni, con almeno altri due Comuni della stessa provincia. «Questo consentirà di attivare una “rete” di sicurezza in tutta la Liguria – sottolinea l’assessore alla Sicurezza Sonia Viale – con il coinvolgimento di almeno 30 Comuni nei diversi progetti che saranno presentati».

Possono essere presentati progetti relativi a investimenti di promozione della sicurezza, litorali, parchi, aree pedonali e spiagge sicure, videosorveglianza mobile. I progetti dovranno essere approvati dal Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica che esprimerà un parere, prima dell’invio della richiesta alla Regione. L’approvazione definitiva spetterà alla giunta regionale.

Rientra nell’obiettivo dell’interconnessione delle sale operative anche il collegamento della Polizia Locale del Comune di Genova al Nue 112, attivo su tutto il territorio ligure dal 2017. Regione inoltre promuove la realizzazione e conduzione di sale operative uniche tra le Polizie Locali di Comuni limitrofi, in collegamento con le sale operative delle altre Forze di Polizia.

I Comuni con più di 15mila abitanti destinatari delle risorse regionali

In provincia di Imperia si tratta di Imperia, Sanremo, Ventimiglia (complessivamente 180 mila euro di finanziamento regionale sul territorio imperiese). In provincia di Savona sono destinatarie Savona e Albenga (fino a 120 mila euro di finanziamento regionale complessivo sul savonese). In provincia di Genova sono Rapallo, Chiavari, Sestri Levante (fino a 180 mila euro complessivi di finanziamento). Infine, in provincia della Spezia, si tratta della Spezia e Sarzana (fino a 120 mila euro).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.