«Forti del successo anticipato del Salone Nautico – a oggi non siamo più in grado di soddisfare tutte le richieste degli espositori – possiamo immaginare un Salone che non sia solo il contenitore di un prodotto eccellente. Guardiamo ai migliori e il migliore è il Salone del Mobile organizzato dall’associazione di categoria a Milano».

Così Carla Demaria, presidente di Ucina, alla presentazione del 59° Salone Nautico di Genova (19-24 settembre), avvenuta questo pomeriggio a Milano nella sede del Sole-24 Ore, ha indicato il nuovo modello a cui la manifestazione dovrà rifarsi. «Un modello – ha spiegato la presidente di Ucina – che supera i muri dei padiglioni per entrare nella città e offrire l’eccellenza del design e dello stile. Il fuori salone è valorizzato da installazioni che occupano gli spazi della città. Un evento globale. Milano, in tutto il mondo, è la città del mobile e del design. Coltiviamo l’ambizione di una città di Genova che non sia più soltanto la città che ospita il Salone Nautico per sei giorni l’anno: pensiamo a  un Nautico che  si espanda nel suo perimetro, rispondendo così anche alle esigenze non soddisfatte di spazi, con più manifestazioni che si sviluppino nel tempo, e facciano di Genova  la Città della Nautica. Per fare questo occorre un patto con la città, al fine di traguardare insieme un obiettivo molto più alto. Nessun altra città è legittimata per la sua storia e la sua cultura marinara come Genova».

Demaria ha inoltre confermato lo stato di salute della nostra nautica da diporto. L’Italia chiude il 2018 in crescita per il quarto anno consecutivo con un dato di preconsuntivo che indica +9,5% sulla base delle previsioni di chiusura dei bilanci 2018 e stime di crescita di fatturato anche per il 2019. Da un’indagine dell’Ufficio Studi Ucina risulta che il 63% d elle aziende dichiara, sulla base del proprio portafoglio ordini 2019, una crescita del fatturato.

Alla presentazione sono intervenuti, per un saluto, il presidente del Sole 24 Ore, Edoardo Garrone, Marco Bucci, sindaco di Genova, e Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.