Bruno Pisano, amministratore della società spezzina SER.NAV, è stato rieletto alla presidenza dell’Associazione nazionale dei centri di assistenza doganale Assocad.

«Il Porto della Spezia − sottolinea Pisano − per le sue caratteristiche è quotidianamente un banco di prova. Il ruolo che assumo come presidente nazionale di Assocad è un valore aggiunto che va riconosciuto a tutta la categoria degli spedizionieri doganali della Spezia che in anni di intenso lavoro e di collaborazione, anche con l’Agenzia delle Dogane, ha saputo creare una propria identità caratterizzata da competenze e professionalità unanimemente riconosciute a livello nazionale».

«La portualità spezzina − afferma Pisano − ha nei prossimi mesi importanti impegni da concludere, per continuare a essere innovativa e competitiva, in particolare come categoria la nostra priorità sarà in primis l’apertura del Centro Unico dei Servizi per i controlli doganali nel retroporto di Santo Stefano Magra, progetto al quale stanno lavorando incessantemente da tempo Autorità di Sistema Portuale del mar ligure orientale, Agenzia delle Dogane e Comune di Santo Stefano Magra. Questo nuovo servizio, una volta in funzione, rappresenterà una vera e propria eccellenza per i servizi doganali e un modello unico nel territorio nazionale che potrà diventare un riferimento per il sistema portuale italiano».

Pisano, amministratore della SER.NAV, società con sede alla Spezia ma che opera in tutti principali porti e hub logistici italiani nel settore delle spedizioni marittime-doganali e come agenzia marittima, è stato eletto nel corso dell’assemblea nazionale che si è svolta nei giorni scorsi a Firenze. Ha ricoperto già importanti incarichi in ambito Fedespedi, Confetra e Confindustria Spezia è stato inoltre recentemente eletto alla guida degli Spedizionieri Doganali della Spezia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.