Il 14 giugno di ogni anno viene festeggiata, su iniziativa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità in tutto il mondo, la giornata del Donatore di sangue allo scopo di sottolineare la necessità di sangue ed emoderivati sicuri, disponibili in quantità adeguata e per ringraziare chi dona e quindi contribuisce a salvare la vita di molti pazienti.

Il Servizio di immunoematologia e Trasfusionale del Galliera organizza venerdì 14 giugno dalle 7,30 alle 16 una giornata per festeggiare insieme, con la possibilità di donare sangue intero e iscriversi al Registro dei Donatori di Midollo Osseo.

«Con questo significativo atto − spiega Giovanni Imberciadori, direttore S.S.D. Servizio di Immunoematologia e trasfusionale del Galliera − il donatore può concretamente aiutare le persone, che in un certo momento della loro vita hanno necessità trasfusionali e quindi bisogno di sangue a causa, per esempio, di un incidente, un trauma o per un intervento chirurgico. Allo stesso tempo la donazione comporta l’esecuzione di alcuni esami che controllano lo stato di salute; quindi il dono del sangue può essere considerato anche un momento di medicina preventiva per il donatore. Colgo quindi l’occasione per ricordare a tutti di avvicinarsi alla donazione e di informare i propri amici che esiste questa possibilità. Ciò diventa particolarmente importante anche in vista della stagione estiva che da sempre rappresenta un momento di grande criticità».

Quest’anno c’è una novità: i donatori verranno sensibilizzati sulle tematiche ambientali inerenti il tema della riduzione e differenziazione dei rifiuti grazie al gadget che il Galliera offrirà a tutti i partecipanti: una borraccia pieghevole con scritto “BEVI, DONA, RIUSAMI”.

In occasione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue sarà offerto a tutti i donatori un piccolo rinfresco.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.