È stata approvata la proroga dell’accordo quadro tra il Comune di Chiavari e il Dipartimento di Architettura e Design dell’Università di Genova, per sviluppare ricerche e studi per la riqualificazione del paesaggio (con particolare riguardo al centro storico, al fronte mare, alle sponde fluviali, alle aree collinari e al sistema del verde), lo sviluppo sostenibile del territorio comunale e all’implementazione di azioni, politiche e progetti di rigenerazione urbana.

«Approvando il rinnovo della convenzione con il dipartimento di Architettura − spiega il sindaco di Chiavari Marco Di Capua − abbiamo voluto connettere ancora una volta le attività universitarie di formazione e ricerca alla domanda di innovazione del territorio e delle comunità locali, permettendo così ai ricercatori e agli studenti di fare del territorio oggetto di studi e di attività didattiche e progettuali. Dopo la positiva esperienza dell’anno scorso con gli studenti del Corso di laurea magistrale inter-ateneo in “Progettazione delle aree verdi e del paesaggio” impegnati nel concorso di idee “Valorizzazione paesaggistica e botanica del Parco di Villa Rocca” e nel workshop dal titolo “Riqualificazione paesaggistica del sito alla confluenza del rio Campodonico con il Torrente Rupinaro”, abbiamo deciso di prorogare l’accordo quadro per altri 36 mesi. È in fase di perfezionamento la stipula di un contratto di ricerca sul sistema dei portici del centro storico cittadino e delle connesse facciate, volta alla loro conoscenza e conservazione, restauro e futura gestione, come indicato dal mio programma elettorale».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.