È stato firmato l’accordo tra Regione Liguria e sindacati che permette l’incremento delle risorse umane a tempo indeterminato in capo a Regione Liguria, 150 unità, comprensive delle eventuali stabilizzazioni dei lavoratori dei centri per l’impiego assunti con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato e in possesso dei requisiti previsti dalla legge.

Secondo quanto si legge nella nota Uil Fpl, “l’accordo permette anche il mantenimento in servizio dei lavoratori a tempo determinato oltre la prima scadenza annuale e per altri due anni già previsti anche in caso dell’eventuale stabilizzazione. In questo quadro, poiché il decreto non è ancora in atto, la prossima settimana, al più tardi il 30 giugno 2019, si attiveranno le procedure concorsuali per titoli ed esami per il reclutamento del personale a tempo indeterminato di categorie C e D”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.