Tanti, liguri del levante e turisti, conoscono il bagnun di acciughe per averlo consumato almeno una volta alla sagra di Riva Trigoso. Pochi, però, lo trovano al ristorante, e altrettanto pochi sono quelli che se lo fanno in casa. I ristoranti forse considerano il bagnun poco raffinato, e pazienza, ma in casa, a pensarci bene, non c’è motivo di privarsi di questo piatto, che è un’ottima variante per preparare con poca fatica un pesce di stagione squisito e a buon prezzo come l’acciuga. Cerchiamo di rimediare a questa lacuna.

Va detto che uno dei due ingredienti base della ricetta, il pomodoro, non è ancora al suo meglio in giugno, e infatti la sagra di Riva Trigioso si tiene l’ultimo fine settimana di luglio, ma con un po’ d’attenzione possiamo trovare dei buoni pomodori maturi anche adesso.

Sagra del Bagnun di Riva Trigoso

Ingredienti:1 kg di acciughe; 800 gr di pomodori maturi;1 cipolla; 4 spicchi d’aglio;1 bicchiere di vino bianco secco; 1 bicchiere e mezzo di olio d’oliva extravergine; 6 fette di pane tostato o gallette da marinaio;prezzemolo; sale e pepe.

Pulite le acciughe, levate loro la testa facendo in modo di trascinare via la lisca centrale e le interiora, e tagliate la coda. Tagliate a dadini la polpa dei pomodori. Tritate la cipolla e gli spicchi d’aglio. Se quattro spicchi vi sembrano troppi, considerati anche i gusti dei vostri commensali, toglietene uno, al massimo due. Mettete a soffriggere in un tegame, nell’olio, cipolla, aglio e pomodori. Versateci un bicchiere di vino e lasciate cuocere per un quarto d’ora. Quindi aggiungete le acciughe, salate e pepate e fate cuocere per una ventina di minuti. Mettete in ogni fondina una fetta di pane tostato o di galletta (non facile da trovare), su cui alcuni strofinano dell’aglio), e poi la zuppa di pesce pomodoro. In ogni fondina una spruzzata di prezzemolo tritato (c’è chi preferisce l’origano) e il bagnun è pronto. Da consumare caldo, magari accompagnato da un rosato come l’Ormeasco di Pornassio Sciac-trà.

Placet experiri!

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.