Il consiglio generale di Ucina Confindustria Nautica, riunitosi oggi, ha indicato Saverio Cecchi quale presidente designato dell’associazione per il quadriennio 2019-2023.

L’elezione sarà deliberata dall’assemblea dei soci del prossimo 20 giugno in occasione della Convention Ucina Satec.

La nomina ha riguardato una percentuale significativa di aziende (80,6%) rappresentanti la quasi totalità dei voti (95,5%). Al termine della consultazione, la commissione ha presentato al consiglio un unico candidato.

Saverio Cecchi è entrato a far parte del consiglio direttivo di Ucina Confindustria Nautica nel 1990 ed è stato presidente di settore, vicepresidente e, dal 2013, è presidente dei proboviri dell’associazione. Presidente di Bcs prima e, poi, amministratore delegato di Twin Disc Italia fino al 2012, attualmente è membro del Cda di GP Yachts spa.

Il futuro, nel programma del neo designato alla presidenza di Ucina Confindustria Nautica, ha un primo obiettivo: la ricomposizione del settore. Tra gli altri obiettivi strategici l’attuazione del Codice della Nautica, la promozione e il sostegno della piccola nautica, la formazione, l’ampliamento delle attività di supporto all’internazionalizzazione, il sostegno alle imprese, lo sviluppo del leasing nautico, la difesa del Salone Nautico, strumento indispensabile per le aziende e motore di sviluppo per il settore.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.