Un ritardo che, secondo il Movimento 5 Stelle, è sospetto, anche perché solitamente i dati pubblicati dall’Osservatorio turistico regionale sono aggiornati con discreta puntualità.

Anche Liguria Business Journal attendeva una conferma ufficiale a questi dati, che si basavano sulle prenotazioni.

«Siamo al 20 maggio e a oggi non abbiamo ancora avuto il piacere di vedere pubblicati dall’Osservatorio regionale i dati ufficiali sulle affluenze turistiche in Liguria nel mese di marzo», così il consigliere regionale pentastellato Fabio Tosi.

Il rappresentante del Movimento 5 Stelle aggiunge: «Parlando con diversi operatori di svariate zone della nostra regione, non è emerso questo significativo e importante incremento tanto sbandierato. Mi auguro che i dati vengano pubblicati entro questa settimana, vale a dire prima di domenica 26 maggio: se così non fosse, allora non sarò l’unico a continuare a pensare che quel +20% di marzo sia stato uno slogan elettorale studiato a tavolino per l’avvenuta candidatura alle elezioni europee dell’assessore al turismo di Regione Liguria».

Stando a quanto dichiarato dalla giunta in questi anni, ricorda Tosi, «quei dati dovevano essere pubblicati entro i primi 15 giorni del mese successivo. Calendario alla mano, il 15 aprile è passato da un pezzo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.