Sono stati prorogati al 20 giugno i bandi per accedere ai contributi destinati ai privati, alle imprese e alle attività agricole colpite dal maltempo che si è abbattuto sulla Liguria il 29 e 30 ottobre dell’anno scorso. Lo ha deciso il commissario delegato per l’emergenza e presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, con un’ordinanza, andando incontro alle esigenze manifestate dal territorio e dalle associazioni di categoria.

Ammontano a 100 milioni di euro i finanziamenti messi a disposizione dalla presidenza del consiglio dei ministri e stanziati attraverso la legge di stabilità.

Inizialmente le domande per accedere a tali risorse dovevano essere presentate entro il 30 maggio, ma dal territorio è emersa la necessità di termini più lunghi, anche per provvedere alle necessarie perizie.

«Regione è intervenuta immediatamente dopo la terribile mareggiata dello scorso ottobre e il conseguente maltempo che hanno procurato danni su tutto il territorio, sia sulla costa che nell’entroterra – ha dichiarato Toti – Abbiamo ottenuto un risultato storico anche per le pressioni effettuate sul governo che hanno consentito di reperire tutte le risorse necessarie a coprire il 100 per cento dei danni, ripristinare il territorio, rispondere alle esigenze dei privati e delle aziende, consentendo così di intervenire per essere pronti con l’avvio della stagione balneare. Adesso abbiamo deciso una proroga e invitiamo pertanto tutti coloro che sono stati colpiti a presentare le domande per poter ricevere le risorse».

I finanziamenti potranno essere erogati a seguito della rendicontazione delle spese effettuate. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di Regione Liguria.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.