Martedì 21 maggio, alle 12, sarà inaugurata a Palazzo San Giorgio la mostra “L’Expo delle meraviglie-1914 L’Esposizione Internazionale di Genova”.

Dopo il primo allestimento del 2015 al palazzo della Borsa, visitato da oltre ventimila persone, la mostra della Fondazione Ansaldo viene esposta a Palazzo San Giorgio con un layout completamente rinnovato nel percorso espositivo e un nuovo libro catalogo edito da De Ferrari a corredo dell’esposizione.

Le immagini e i testi esposti ripercorrono la storia di questo grande evento uscito rapidamente dalla memoria di Genova, complice lo scoppio della Prima Guerra Mondiale, e che ora rivive attraverso i suoi padiglioni espositivi firmati dall’architetto Gino Coppedè e le opere innovative presentate per la prima volta in Italia come la monorotaia Telfer, costruita sull’acqua in soli cento giorni e che collegava il porto con l’area espositiva e la prima funivia in verticale per passeggeri che dall’Expo saliva fino alla spianata di Carignano.

Dopo i saluti di Raffaella Luglini, presidente della Fondazione Ansaldo, e di Giuseppe Zampini, amministratore delegato di Ansaldo Energia, ci sarà un videomessaggio di Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo. Massimo Minella, curatore della mostra, sintetizzerà poi i temi salienti dell’Esposizione, contestualizzati nella storia della città, prima delle conclusioni di Paolo Signorini, presidente dell’autorità di sistema del Mar Ligure Occidentale. A seguire, nella Sala delle Compere, ci sarà l’inaugurazione della mostra che resterà aperta fino al 15 giugno dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 e il sabato dalle dieci alle 14.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.