L’ assemblea degli azionisti di Leonardo ha approvato il bilancio 2018 chiuso, come già noto, con un risultato netto di gruppo in crescita dell’ 82,8% a 510 milioni. I soci hanno anche approvato la distribuzione di un dividendo pari, come proposto dal cda, a 0,14 euro per azione.

Il Ministero dell’ Economia, azionista con il 30,2%, riceverà un dividendo di circa 24,444 milioni.

Alessandro Profumo

L’ad Alessandro Profumo rispondendo a delle domande ha precisato che la guerra dei dazi Usa-Cina non tocca il gruppo mentre Brexit lo coinvolge solo in misura modesta. «Leonardo in Cina – ha piegato Profumo – esporta esclusivamente elicotteri civili per servizi medici e di emergenza, quindi non prevediamo problemi specifici. Negli Stati Uniti operiamo con Drs che è una azienda americana, non siamo coinvolti da tematiche tariffarie». Per quanto riguarda la Brexit, il gruppo si attende ricadute «decisamente modeste».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.