Anche l’Autorità di sistema portuale del mar Ligure Orientale aderisce a Port Days, l’iniziativa lanciata da Assoporti per avvicinare le comunità portuali e quelle urbane attraverso eventi, incontri e visite per illustrare a tutti coloro che vorranno partecipare il lavoro e la cultura portuali, ma soprattutto i luoghi dove si svolgono le attività legate a questo settore.

Coinvolti dunque i porti della Spezia e di Marina di Carrara e i rispettivi Comuni che hanno dato il loro patrocinio. Le iniziative, sotto l’egida del Comando Generale delle Capitanerie di Porto, si svolgeranno in tutta Italia nei giorni compresi tra il 15 e il 21 maggio con diversi calendari.

Il programma alla Spezia e a Marina di Carrara

Alla Spezia l’Autorità di Sistema Portuale e Lsct-Gruppo Contship Italia, per un’edizione straordinaria del progetto Porto Lab, metteranno a disposizione, nei giorni 15 e 16 maggio dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 16,30, un bus speciale per visitare gratuitamente l’interno del porto della Spezia. La fermata del bus sarà posizionata in Viale Italia all’altezza di via Diaz, lato parcheggio antistante i moli dei traghetti per le Isole. Il bus partirà ogni 35 minuti circa, ma nell’attesa il pubblico potrà dialogare con un tutor chiedendo informazioni sul porto e le sue attività.

La Capitaneria di Porto della Spezia si è resa disponibile a organizzare una iniziativa nella propria sede di largo Fiorillo, il giorno 15 maggio dalle 9,30 alle 11. L’attività prevede una visita alle motovedette ed una presentazione sulle funzioni del Corpo delle Capitanerie di Porto e la proiezione di un filmato. La durata di massima è di 1 ora. Il numero massimo di persone è fissato in 30 (al momento dell’arrivo saranno divisi in gruppi da 15 alternando le due attività sopra indicate. Gli interessati potranno contattare i numeri 0187- 546340-335 per prenotarsi.

La società Rimorchiatori Riuniti Spezzini – Gruppo Scafi, ha aderito alla manifestazione mettendo a disposizione, per delle visite assistite, tutti i giorni dal 15 al 21 maggio, due rimorchiatori, “Isola del Tino” e “Portovenere”, attraccati al 2° moletto galleggiante situato circa a metà del molo Italia nelle seguenti fasce orarie 8-12 e 15-17.

Il Gruppo Tarros organizzerà domenica 19 dalle 15 alle 18, nella sua sede in via Privata Enel a Fossamastra, l’iniziativa legata al progetto “Le Avventure di un grande Contenitore”. Oltre ai circa 150 bambini che hanno partecipato al progetto quest’anno, saranno accolte le famiglie e i piccoli che vorranno prendere parte all’evento.

Il Terminal Grendi di Marina di Carrara aprirà le proprie porte nella giornata di sabato 18 maggio, dalle 9 alle 12, per delle visite guidate dagli studenti dell’Istituto Nautico Fiorillo di Marina di Carrara. Ogni visita avrà la durata di circa 30 minuti nella quale sarà possibile osservare le operazioni di imbarco e sbarco della nave sia dall’esterno che a bordo della stessa. Per partecipare basta presentarsi all’ingresso del porto su Viale Colombo sabato mattina dalle 9 alle 12, l’accesso è consentito a gruppi di 10-15 persone.

L’AdSP per il Porto di Marina di Carrara, presso la sua sede di viale Colombo 6, ha organizzato, in collaborazione con la onlus “Il Porto dei Piccoli”, laboratori ludico-didattici sui temi del mare e del porto che si terranno nella giornata di mercoledì 15 maggio negli orari 10-12 (riservati alle scuole) e nel pomeriggio 14-16 (aperto al pubblico per i bambini della fascia di età scuola materne e primarie). I partecipanti potranno visitare anche la sede della Capitaneria di Porto, grazie alla disponibilità del comandante Maurizio Scibilia, nella quale verrà proiettato un video. Sarà possibile per i bambini anche accedere ai cantieri Nca. Per qualsiasi altra informazione relativa solo al Porto dei Piccoli: tel. 010 8593458 – cell. 347 4331576. eventi@ilportodeipiccoli.org. www.ilportodeipiccoli.org

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.