Ricavi a 1.278 milioni di euro (+19,9% rispetto a 1.066 milioni di euro al 31 marzo 2018). Margine operativo lordo a 274 milioni di euro (+1,9% rispetto a 269 milioni di euro al 31 marzo 2018). Risultato operativo pari a 172 milioni di euro (-3,1% rispetto a 177 milioni di euro al 31 marzo 2018). Utile netto di gruppo pari a 100 milioni di euro (-3,2% rispetto a 103 milioni di euro al 31 marzo 2018). Sono i principali risultati finanziari di Iren relativi al primo trimestre 2019.

L’indebitamento finanziario netto si attesta a 2.525 milioni di euro, in aumento di 72 milioni di euro rispetto a 2.453 milioni al 31 dicembre 2018 (escludendo l’effetto dell’applicazione dell’IFRS16, pari a 105 milioni di euro, l’indebitamento finanziario netto risulterebbe in calo di 33 milioni di euro).

Secondo quanto scrive la società, “i risultati in crescita sul fronte dei ricavi e dell’ebitda grazie alla diversificazione del modello di business, consentono al gruppo di fronteggiare la volatilità dello scenario energetico”.

Il titolo ha chiuso la giornata di Borsa in rialzo dell’1,06% a quota 2,102 euro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.