L’Ue ha approvato il progetto europeo E-Bridge sul potenziamento tecnologico del porto di Genova per un totale di 6 milioni di euro di contributo della Commissione. Al progetto partecipano la società genovese Circle, specializzata nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni di automazione e per la digitalizzazione dei settori portuale e della logistica intermodale, Uirnet spa e Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale.

Il valore totale del progetto si attesta sui 12 milioni di euro di costi eleggibili.

E-Bridge rientra nel più ampio programma di interventi di rilevanza nazionale a supporto dell’area di Genova dopo il crollo di Ponte Morandi. Prevede l’implementazione di una piattaforma ict finalizzata alla condivisione dei dati tra sistemi portuali, varchi dei terminal, aree circostanti e connes-sioni di ultimo miglio ferroviario.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.