«Sono tranquillo. Ho sempre agito per il bene degli italiani. Conto sull’assoluzione perché non ho mai commesso alcun reato ma per l’amore che provo per l’Italia e per non creare problemi al governo ho già consegnato nelle mani di Matteo Salvini le mie dimissioni». Così il viceministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Edoardo Rixi, deputato genovese della Lega, ha annunciato le proprie dimissioni pochi minuti dopo essere stato condannato dal Tribunale di Genova a tre anni e cinque mesi di reclusione al processo per le “spese pazze” in consiglio regionale ligure. Nei suoi confronti il Tribunale ha disposto anche la confisca di 56.807 euro ed emesso l’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Dimissioni accolte dal vicepremier : «Ringrazio – ha dichiarato Salvini Edoardo Rixi per l’incredibile lavoro svolto fino a ora. Da tempo ho nelle mani le sue dimissioni, che accetto unicamente per tutelare lui e l’attività del Governo da attacchi e polemiche senza senso. Inoltre oggi stesso nomino Rixi responsabile nazionale Trasporti e Infrastrutture della Lega, riconoscendogli capacità e onestà assolute».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.