Genova, Onorato: «No alla globalizzazione della miseria»

Il presidente del Gruppo Onorato ha parlato ieri a Genova in occasione dell'inaugurazione della ro-ro Maria Grazia Onorato

«Per la prima volta viene inaugurato un manifesto politico galleggiante, che non è un manifesto xenofobo, ma un manifesto che vuole dire no alla globalizzazione della miseria. Vuol dire non imbarcare marittimi extracomunitari a stipendi da fame lasciando a casa 50 mila marittimi italiani». Sono le parole di Vincenzo Onorato, presidente dell’omonimo Gruppo che controlla Moby e Tirrenia.

L’armatore ha parlato ieri sera a Genova, a bordo della “Maria Grazia Onorato”, il cargo più grande del Mediterraneo e il più green, inaugurata sotto la Lanterna. Una ro-ro che è diventata il manifesto galleggiante in difesa dei marittimi italiani, a cui sono dedicate le fiancate della nave merci.

«Ci vuole un intervento serio e determinato della politica italiana in questo settore per ristabilire dell’ordine», ha poi aggiunto Onorato.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.