Genova: nell’ex mercato di via Bologna la nuova Fabbrica del riciclo

L'obiettivo è realizzare nell'area dell'ex mercato di via Bologna un vero e proprio hub del riciclo. Oggi l'inaugurazione di un primo spazio dedicato ai bambini.

Una nuova Fabbrica del riciclo, pronta nel 2020, all’interno di un vero e proprio hub del riuso. È quanto sorgerà nell’area dell’ex mercato di via Bologna a Genova, nel quartiere di San Teodoro, con l’intento di riqualificare e dare nuova vita a un’area abbandonata da tempo.

Il primo tassello di questo ampio progetto di Comune di Genova, Amiu e Municipio II è stato inaugurato oggi: nell’area antistante l’ex mercato prende vita un giardino dedicato ai bambini e realizzato esclusivamente con materiali da riciclo.

La pavimentazione, anti-trauma, proviene dal riutilizzo della gomma di quasi 6 mila scarpe da ginnastica e da running, recuperate nei circa 30 punti raccolta di Amiu. La stessa casetta per i bambini è in realtà un’ex campana per la raccolta differenziata, adattata al gioco dei più piccoli. «Un modo per dimostrare che grazie alla differenziata si possono ottenere nuovi materiali: non parliamo di rifiuti, ma di risorse», spiega Luca Zane di Amiu.

Uno spazio propedeutico a un progetto più ampio di riqualificazione del mercato rionale di via Bologna, verso una nuova funzione: «Vogliamo creare qui un nuovo hub del riciclo − descrive Zane − che prevederà presentazioni di iniziative dedicate all’ambiente, ma anche di libri e proiezioni cinematografiche. Ci auguriamo che possa ospitare anche un incubatore di startup legate al tema del riciclo e dell’innovazione tecnologica nell’economia del recupero».

All’interno del polo sorgerà anche una nuova Fabbrica del riciclo: «Il nostro obiettivo − aggiunge Matteo Campora, assessore comunale all’Ambiente − è quello di ricostruire qui un luogo in cui fare cultura ambientale: ci auguriamo che i lavori possano iniziare e terminare nel 2020. Non si tratta solo di riportare qui ciò che il crollo di ponte Morandi ha spazzato via: anche nell’area relativa al masterplan approvato dalla giunta ci sarà uno spazio dedicato ad Amiu e al riuso, con un centro da vivere tutti giorni, uno spazio in cui fare riciclo e una biblioteca».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.