Sciopero dei lavoratori delle riparazioni navali giovedì 16 maggio dalle 13 alle 17, con un corteo che dal Varco delle Grazie arriverà alla sede della Regione.

Sciopero e manifestazione sono stati indetti da Fiom Cgil in segno di solidarietà con i lavoratori di Gmg e Campanella, da mesi senza stipendio e con forti preoccupazioni per il loro futuro lavorativo. Ieri mattina i lavoratori delle due aziende si sono recati in sciopero in consiglio regionale per denunciare la loro situazione. L’ordine del giorno scaturito dalla riunione tra capo gruppo e lavoratori impegna il consiglio in una serie di atti a favore delle maestranze che comprendono anche la definizione di un accordo di programma dedicato al settore delle riparazioni navali.

Inoltre  è stato fissato un appuntamento con la presidenza della Regione e con l’Autorità portuale e Confindustria per il 16 maggio alle 14.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.