La decisione di Blackrock di non procedere a una offerta vincolante su Carige «non lascia buoni presagi» per il tentativo di salvarla evitando l’impiego di denaro pubblico, anche se rimangono ancora aperti «altri scenari». È quanto sostengono gli analisti di Moody’s, che già a gennaio aveva posto il rating della banca ligure sotto revisione con direzione incerta.

Moody’s precisa che alcuni scenari alternativi a Blackrock sono al vaglio e tra questi è inclusa una «combinazione con un partner più forte, sebbene le ragioni che hanno indotto BlackRock a lasciare potrebbero scoraggiare altri investitori».

Secondo l’agenzia di rationg se Carige non fosse in grado di giungere a una soluzione con privati del settore il Governo potrebbe dover intervenire con una nazionalizzazione di fatto del valore di un miliardo di euro, uno scenario che «potrebbe essere positivo per gli obbligazionisti senior e i correntisti, dato che non sono soggetti alla ripartizione degli oneri (burden sharing), ma probabilmente negativo per quelli subordinati».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.