Lo schema volontario del Fitd  (Fondo interbancario) dopo il ritiro di Blackrock rinuncia a convertire il bond da 312,8 milioni di Banca Carige e quindi, almeno per il momento, non effettuerà l’ingresso nel capitale della banca ligure.

«Con il ritiro di Blackrock – fa sapere il consiglio al termine della riunione di oggi – il progetto di intervento non è conseguentemente più realizzabile e pertanto lo schema volontario continua ad essere detentore di obbligazioni subordinate per 318,2 milioni di euro, poiché la conversione era subordinata alla realizzazione del progetto nella sua interezza».

Il consiglio Fitd«ha preso atto del ritiro improvviso e inatteso della disponibilità di Blackrock a partecipare all’aumento di capitale di Banca Carige. Lo schema volontario stava concretamente collaborando con Blackrock per mettere a punto i dettagli dell’ operazione, in vista dell’ assemblea delle banche aderenti convocata per il 14 maggio per l’ approvazione dell’ operazione medesima, comportante la conversione dei bond subordinati in azioni della banca».

La decisione presa dal consiglio del fondo sarà proposta domani in assemblea dello schema.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.