Una zona di bookcrossing è stata allestita sul desk vicino agli ascensori al piano del piazzale del Maschio, a Savona. Il desk al momento ospita una quarantina di libri, in italiano e in inglese, provenienti dalla Biblioteca civica Barrili.

La pratica del bookcrossing consiste nel lasciare un libro in un luogo pubblico in modo tale che possa essere preso e letto anche da altre persone che poi faranno la stesso, portando in quel luogo un altro libro.

«Questa modalità di condivisione gratuita della cultura ha origini antiche e si diffonde in Italia alla fine del secolo scorso. Non è quindi una novità, ma mancava in uno spazio pubblico, quindi, avendo i libri a disposizione è stato naturale pensare di dare loro una seconda opportunità e favorire lo scambio. Chi vuole può anche lasciare un messaggio all’interno del libro, una sorta di recensione o un commento. Anche i turisti che visitano la fortezza troveranno libri in lingua. Desidero ringraziare il direttore della biblioteca Marco Genzone e il personale del settore cultura che in breve tempo hanno allestito la postazione», commenta l’assessore comunale alla Cultura Doriana Rodino.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.