È stato proclamato per l’intera giornata di lunedì 20 maggio lo sciopero dei lavoratori del Gruppo Banco Bpm di Genova e Provincia. Lo stesso giorno sciopereranno e scenderanno in piazza anche i lavoratori della Toscana e delle province della Spezia, Verona e Venezia.

La protesta, come si legge nella nota Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca Uil, Unisin, nasce per rivendicare la “la totale buona fede dei lavoratori a cui sono state date delle informazioni del tutto fuorvianti sulle caratteristiche dell’investimento in diamanti” e per chiedere quindi “che la banca si faccia carico di tutte le proprie responsabilità, tenendo esenti i clienti da ogni perdita e rimborsando quindi integralmente quanto investito, dietro il ritiro delle pietre o loro certificati”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.