Muds, Endless, F-Easy, Fisharing e Letyourboat. Sono quattro startup e una pmi innovativa che ieri, in occasione della seconda giornata del Blue Economy Summit di Genova, hanno raccontato la loro idea di business.

«Muds è stata una startup ed è tuttora una spinoff dell’Università di Genova − spiega Sergio Enrico Cantini, vicepresidente di Muds srl − Siamo attivi nella depurazione marina, campo in cui abbiamo sviluppato un brevetto».

Endless è invece una startup legata al mondo dell’abbigliamento “green”, come descrive il fondatore Antonio Augeri: «Un marchio di capi di abbigliamento prodotto dalle bottiglie di plastica riciclate e venduto online».

«La nostra startup si occupa di promuovere la creazione di un laboratorio di trasformazione ittica a partire da materiale che altrimenti non verrebbe valorizzato», spiega invece Eleonora Serrati, ceo di F-Easy.

Filippo Bogliolo è ceo e cofondatore di Fisharing e spiega: «Siamo il “bla bla car” della pesca, una piattaforma in cui la domanda trova l’offerta: i professionisti incontrano i pescatori non professionisti o chi vuole vivere un’esperienza di pesca».

Infine, Letyourboat: «Siamo una startup innovativa − afferma Walter Vassallo, ceo e fondatore della startup − Siamo un blue marketplace per mettere in contatto armatori e viaggiatori per vivere esperienze a bordo di imbarcazioni. Un nuovo concetto di turismo che cerca di bypassare la stagionalità».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.