Ha preso il via in Liguria il progetto pilota “Point of Interest in Case of Emergency” per il miglioramento delle condizioni di sicurezza nelle attività outdoor.

Il piano prevede l’installazione di paletti geolocalizzati lungo i 450 chilometri della Alta Via dei Monti Liguri, che permetteranno agli operatori del CUR 112 (la Centrale Unica di Risposta per le emergenze) di localizzare immediatamente l’area di intervento.

«Il progetto – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo dell’entroterra, Stefano Mai – verrà realizzato con la collaborazione tra Regione Liguria, CUR 112 di Genova e CAI Liguria. Gli escursionisti potranno visitare il nostro bellissimo territorio con una tutela in più per la loro sicurezza. La geolocalizzazione dei punti sull’Alta Via è solo il primo passo: il sistema si presta a essere esteso a tutta la rete sentieristica ligure».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.