«Poche luci e tante ombre» su Piaggio Aerospace. È il commento espresso in una nota stampa da Alessandro Vella, segretario generale di Fim Cisl Liguria, dopo l’incontro al Mise sul futuro dell’azienda ligure.

«È stato comunicato – riferisce Vella – che verranno finanziate entro giugno le commesse per manutenzione dei Viper (motori dell’Aeronautica ) per un valore nel triennio di circa 58 milioni e queste sono le luci che registriamo positivamente. Ancora molte ombre invece per quanto riguarda le commesse sui velivoli. Il governo ha assunto l’impegno per il retrofit di 19 Velivoli P180 e l’acquisizione di 10 P180evo e la conferma della certificazione del P1HH e l’acquisto di due sistemi. Tutto ciò sarebbe positivo ma non si ha la certezza né dei contratti né dei tempi. Come ribadito a più riprese si è perso già troppo tempo su decisioni che si sono rimpallate con effetti negativi per i lavoratori».

«Contestualmente – prosegue il segretario generale di Fim Cisl Liguria – è stato sottoscritto l’accordo di Cigs che permetterà alle organizzzioni sindacali di chiedere alla Regione tramite (Filse) l’anticipazione della Cigs che ricordiamo in assenza di ordini certi coinvolgerà il 50% dei lavoratori dell’azienda di cui 156 a zero ore. L’unica certezza di questo capolavoro di questi cinque mesi è che insieme ai lavoratori della LaerH anche quelli della Piaggio da maggio andranno in cassa integrazione».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.