La conferma di aver spostato altrove i 250 milioni per i droni P1HH di Piaggio Aerospace su un altro capitolo di spesa arriva dal ministro Elisabetta Trenta a un’interpellanza urgente del deputato Luca Pastorino: «La cassa integrazione dei lavoratori della Piaggio Aerospace è tutta colpa del governo – sostiene – che oggi, in risposta alla mia interpellanza urgente, ha confermato in aula a Montecitorio la versione del ministro della Difesa Trenta. Una posizione che peraltro si scontra con quella del suo collega Di Maio».

Luca Pastorino

Dato parzialmente positivo, riferisce Pastorino, la valorizzazione della flotta di velivoli P180, «il problema è che manca sempre la garanzia per il futuro. Ora aspettiamo l’esito dell’incontro con i sindacati in programma il 17 aprile. Ma al momento l’unica certezza è che da maggio oltre mille lavoratori finiranno in cassa integrazione».

Per Pastorino «questo governo è diviso anche sulla tutela dei lavoratori. Di Maio dice una cosa, Trenta dice il contrario. E alla fine prevale la posizione più dannosa per i dipendenti di Piaggio Aerospace. La mia richiesta è semplice: salvaguardare i posti di lavoro, come inizialmente promesso da Di Maio».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.