Due refrattrometri binoculari mobili sono stati donati al Reparto di Oculistica dell’ospedale Padre Antero Micone di Sestri Ponente. Finalizzata in particolare al sostegno dell’attività diagnostica pediatrica, l’attrezzatura è stata acquisita grazie all’iniziativa di Arci, Anpi-Crevari Invade.

«I due refrattometri − spiega Fabio Giacomelli, direttore dell’Oculistica Asl 3 − permettendo la refrazione a un metro di distanza in pazienti di fascia da zero a tre anni, forniscono una misura oggettiva della refrazione di entrambi gli occhi nello stesso momento, in condizioni di visione naturale, senza contatto con il volto del bambino. Le nuove apparecchiature consentono quindi una diagnosi precoce di miopia, ipermetropia, astigmatismo e ambliopia (il cosiddetto “occhio pigro”). Grazie all’utilizzo di queste apparecchiature è possibile misurare la refrazione non solo di neonati e bambini, ma anche di adulti anziani e pazienti non collaboranti».

Negli ambulatori ortottici Asl 3 negli ospedali Micone di Sestri Ponente e Villa Scassi di Sampierdarena, oltre all’esecuzione di visite oculistiche e valutazioni ortottiche per bambini nella fascia di età 0-14 anni, viene effettuato dal mese di marzo 2017 lo screening visivo per i bambini nati al Centro Nascite del Villa Scassi, il cui scopo è accertare l’integrità anatomica dell’apparato oculare e diagnosticare precocemente difetti refrattivi e alterazioni della motilità oculare che possono portare, se non trattati tempestivamente, alla compromissione della capacità visiva.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.