Rendere i locali pubblici e le strutture ricettive della città di Genova più appetibili e accoglienti per le mamme con bambini e, in generale, per le famiglie. È l’obiettivo a cui puntano due realtà associative come We Love Moms e Fun Family attraverso il lancio di We Love Family.

«La nostra associazione − descrive Francesca Posenato di We Love Moms − opera per sostenere la maternità e la genitorialità offrendo informazioni sui servizi territoriali esistenti e promuovendone di nuovi in una visione di inclusione e accoglienza sociale. Crediamo sempre nell’importanza di fare rete con altre realtà e vediamo nella collaborazione nata intorno al progetto We Love Family una grande occasione per dare una risposta ampia, coesa e fattiva alle necessità delle famiglie».

Un ampio progetto che coinvolge diverse associazioni di categoria del territorio genovese: Confcommercio Genova, Gruppo Giovani Imprenditori, Terziario Donna, Fipe, Fepag, Federalberghi. «Un esempio di grande sinergia tra sindacati e associazioni di categoria», commenta Alessandro Cavo, presidente Fipe Liguria. Ma anche di un’iniziativa dalla forte impronta giovanile: «Bello essere parte attiva di un progetto con un messaggio tanto positivo quanto potente di forte inclusione sociale − spiega Daniele Pallavicini, presidente del gruppo giovani imprenditori di Confcommercio Genova − Non appena ci è stato proposto di aderire al progetto We Love Family, abbiamo immediatamente accettato con entusiasmo: l’iniziativa si sposa alla perfezione con la tendenza di elevare la qualità delle imprese offrendo maggiori servizi ai clienti».

Il progetto punta quindi a rendere il territorio genovese più accogliente, mettendo in rete locali pubblici, alberghi e negozi. Aderendo al portale Fun Family, le famiglie che vorranno venire a visitare la regione saranno facilitate nella ricerca della struttura più adatta a loro: «Stringere un accordo tra Federalberghi e Fun Family dà la possibilità ai nostri iscritti di essere parte di un circuito importantissimo che, già in altre città, ha avuto un forte sviluppo», spiega Fabio Raimondo, presidente Giovani Albergatori Federalberghi Liguria. «We Love Family − sottolinea Luisa Pavese di Fun Family − sarà promosso proprio attraverso i portali dedicati alle famiglie che amano viaggiare, come funfamily.it, viaggiperfamiglie.it e guidabimbi.it. Inoltre, a tutte le attività e aziende che aderiranno sarà offerta la possibilità di accedere alla convenzione dedicata alla valorizzazione dei servizi di accoglienza delle famiglie». In particolare, maggiore visibilità verso le famiglie che stanno scegliendo una meta per le proprie vacanze, aumento di recensioni positive grazie all’offerta di servizi personalizzati e sviluppo del business con una clientela fidelizzata.

We love family si traduce, in particolare, anche nell’iniziativa “Amici dell’allattamento“, ideata e realizzata proprio dall’associazione We Love Moms: il progetto prevede l’usufrutto di un angolo caldo e tranquillo in uno degli esercizi genovesi aderenti dove poter allattare il proprio bambino. I locali pubblici e gli alberghi che metteranno a disposizione quest’area saranno individuabili dalle mamme con l’esposizione di un’apposita vetrofania. Inoltre, le aziende aderenti saranno inserite e mappate nella sezione dedicata del portale www.welovemoms.net. «È sufficiente accogliere le mamme riservando loro un semplice posto a sedere in una zona del locale leggermente appartata», precisa Marina Porotto, presidente gruppo Giovani Fipe Liguria. Dopo il Baby Pit Stop lanciato dal Comune di Genova, un’altra iniziativa che rende la città più vicina alle mamme che allattano.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.