Sono tornati i piselli sui banchi degli ortofrutta, ad accompagnare la primavera con il loro colore verde brillante e a rallegrare le nostre tavole. È l’occasione per ricordare, se qualcuno l’avesse dimenticato, un piatto ligure tradizionale, e adatto al periodo di Quaresima: sgombri con i piselli.

Gli sgombri li troviamo per buona parte dell’anno, e in queste settimane non mancano. Fanno parte dei cosiddetti pesci azzurri, secondo gli esperti tra i più salutari, con i loro famosi acidi grassi essenziali Omega 3 che riducono la concentrazione di colesterolo e proteggono dalle malattie cardiovascolari, e un ricco corredo di minerali, e vitamine. Noi possiamo solo aggiungere che questo pesce è buono (polpa soda e saporita), poco costoso e adatto a diversi tipi di preparazione, tra le quali, appunto,  quella in umido con i piselli.

Ingredienti: 4 sgombri; 4 etti di piselli freschi sgranati; una cipolla; una scatola di pomodori pelati o un cucchiaio di concentrato doppio; un mazzetto di prezzemolo; olio extravergine; sale.

Preparazione

Tritate la cipolla e mettetela in un tegame a rosolare nell’olio. Fatela imbiondire e aggiungete gli sgombri e i piselli e sale in proporzione. Lasciate cuocere pesci e legumi per qualche minuto e poi aggiungete i pelati dopo averli tritati, oppure un bicchiere di acqua calda e un cucchiaio di concentrato doppio. Controllate il sale e fate cuocere una ventina di minuti.

In questa ricetta l’unica difficoltà sta nell’indovinare il tempo di cottura di sgombri e piselli. Qui abbiamo ipotizzato che sia lo stesso, venti, venticinque minuti, ma non sempre è così. Dipende dalla taglia degli sgombri, che varia molto – quelli disponibili in pescheria vanno da una quindicina fino a trenta, quaranta centimetri – e anche dal tipo di piselli. Chiedete consiglio sia al pescivendolo sia all’erbivendolo e regolatevi di conseguenza, mettendo a cuocere prima l’uno o l’altro degli ingredienti.

Il pomodoro non è essenziale in questa ricetta, che alcuni preferiscono al verde. Nel caso non mettiate pelati o concentrato o passata versate nel tegame un bicchiere d’acqua. A fine cottura, un minuto prima di spegnere il fuoco, aggiungete prezzemolo tritato nella quantità che preferite.

Gli sgombri con i piselli si accompagnano bene con il Bianchetta del Golfo del Tigullio.

Placet experiri!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.