Questa mattina si è svolto il secondo incontro con la proprietà Giugiaro in merito alla vertenza che coinvolge 32 lavoratori.

Durante la riunione in azienda, come si legge nella nota Cgil Genova, “l’amministratore unico Alberto Fumagalli ha manifestato ancora una volta un comportamento di totale chiusura nei confronti dei dipendenti, negando anche la possibilità di trasferire tutti i lavoratori nel sito di Verona. L’offerta della proprietà è stata quella di un risarcimento economico a ogni singolo lavoratore di circa 2 mila euro. Inoltre, l’amministratore
ha annunciato di voler completare il trasferimento dei macchinari e delle attrezzature entro la fine del mese di aprile”.

La Fiom Cgil ha chiesto di non trasferire nulla finché la procedura non sarà conclusa: in caso contrario non si esclude l’occupazione dello stabilimento Giugiaro.

Intanto sindacati e lavoratori restano in attesa della convocazione del sindaco Marco Bucci come da sua disponibilità nell’incontro avuto martedì scorso in occasione del consiglio comunale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.